Ais Liguria: finalità dell'Associazione

L' Associazione Italiana Sommelier è stata fondata il 7 luglio 1965.
Il 6 aprile 1973, con Decreto n. 539 del Presidente della Repubblica, ha ottenuto il riconoscimento giuridico dello Stato. Far parte dell'Associazione Italiana Sommelier significa partecipare alle moltissime attività di enogastronomia che vengono organizzate per i soci: degustazioni guidate, seminari a tema, cene, gite presso aziende vinicole in Italia e nel mondo.
Significa inoltre partecipare a congressi e simposi nazionali e internazionali.
  • 5

    delegazioni
  • 1300

    soci
  • 30

    eventi ogni mese

Ais Liguria: i corsi

L'Area Formazione dell'Associazione Italiana Sommelier si occupa di tutto ciò che riguarda la formazione, l'informazione, l'aggiornamento e l'approfondimento culturale degli Aspiranti Sommelier e di coloro che, già entrati a pieno titolo in AIS, desiderano arricchire il proprio bagaglio culturale enogastronomico. Questi obiettivi possono essere raggiunti grazie a un Corso articolato, in tre livelli, a seminari di formazione e aggiornamento, all'elaborazione dei testi in uso ai Corsi. Non solo, perché dopo essere diventati Sommelier si può seguire un percorso didattico articolato per approfondire tematiche relative alla comunicazione, alla degustazione del vino, all'abbinamento cibo-vino, al servizio, alla gestione dei Corsi e altro ancora.

I TRE LIVELLI

Il programma di studio si articola in tre livelli e permette di entrare nell'affascinante mondo del vino, dominato da buongusto e raffinatezza. Incontri e serate in ristoranti selezionati, visite ad Aziende di rango, viaggi-studio nell'alta enogastronomia, si intrecciano con cultura, storia e business e creano nuove opportunità di realizzazione professionale.

Il 1° Livello approfondisce gli argomenti di viticoltura, enologia, tecnica della degustazione e del servizio, che rappresentano le basi della professionalità del Sommelier, a partire dalla corretta temperatura di servizio dei vini fino all'organizzazione e alla gestione della cantina.

Il 2° Livello esplora il modo del vino e porta alla conoscenza della produzione italiana e straniera, con particolare attenzione al legame indissolubile con il territorio. Il 2° Livello perfeziona anche la tecnica della degustazione del vino, determinante per poterne apprezzare ogni sfumatura sensoriale e, in particolare, per esprimere un giudizio sulla sua qualità.

Il 3° Livello affronta la tecnica della degustazione del cibo e, soprattutto, dell'abbinamento cibo-vino, attraverso l'utilizzo di una scheda grafica e di prove pratiche di assaggio di cibi con vini di diverse tipologie. Al termine dell'intero percorso formativo è previsto un esame di abilitazione, superando il quale si consegue il titolo di Sommelier AIS.

I supporti didattici permettono ai Corsisti di partecipare alle lezioni e alle numerose prove di degustazione con attenzione e interesse, in modo efficace e divertente. Il materiale didattico fornito è di grande pregio: libri di testo, valigetta con i bicchieri e gli attrezzi da degustazione, quaderni per le prove pratiche di degustazione e di abbinamento.

In Liguria nell'anno passato, hanno frequentato i tre livelli di corso, circa 450 Soci.
  • 3

    livelli
    di corsi
  • 450

    soci iscritti
    ai corsi
  • 50

    sommelier
    ogni anno

Ais Liguria: i seminari di formazione

L'Associazione Italiana Sommelier offre un percorso formativo che ogni anno coinvolge migliaia di amatori e addetti ai lavori nel settore ristorativo, donne e uomini, studenti e pensionati, casalinghe e liberi professionisti, che compongono un interessante spaccato della società. Tutti legati da un filo conduttore invisibile, una grande passione: il vino e tutto ciò che gli ruota attorno e che crea interesse ed entusiasmo, lavoro e convivialità. Al termine dei tre livelli molti Sommelier sono soddisfatti di ciò che hanno acquisito e sfruttano le proprie conoscenze per approfondire le proprie competenze e abilità in privato, con visite in cantine e degustazioni, serate a tema e focus su specifici argomenti.

Altri, al contrario, decidono di partecipare più attivamente alla vita dell'Associazione, arricchendo il proprio bagaglio culturale e professionale, mettendolo a disposizione di altri Sommelier e intraprendendo un percorso che li porterà a diventare Degustatori AIS, esperti in Tecnica dell’abbinamento cibo-vino e nelle Tecniche di servizio, Direttori di Corso, Relatori e Commissari d'esame. Il percorso si compone di diversi step, in alcuni casi vincolati a propedeuticità, in altri casi assolutamente indipendenti l'uno dall'altro. Il requisito essenziale per potere frequentare i diversi seminari è quello di essere Sommelier AIS; al termine di alcuni è previsto un esame, in altri casi la semplice frequenza rappresenta un tassello del mosaico necessario per comporre il profilo di alcune figure didattiche.

I singoli seminari previsti dall'Associazione Italiana Sommelier, che possono essere frequentati anche indipendentemente l'uno dall'altro, sono:

  • Comunicazione e programmazione didattica
  • Tecnica della degustazione (Degustatori AIS) – con esame
  • Tecnica dell’abbinamento cibo-vino – con esame
  • Commissari
  • Direttori di Corso
  • Tecniche di servizio – con esame
  • 3

    livelli
    di corsi
  • 3

    livelli
    di corsi
  • 3

    livelli
    di corsi

Organigramma Regionale

Presidenza

Presidente

ALEX MOLINARI

Vice Presidente

ANTONIO DEL GIACCO

Consiglio Regionale

Presidente Consiglio Regionale

ALEX MOLINARI

Delegato Provinciale

GIANCARLO ALFANO

Delegato Provinciale

SERGIO GARREFFA

Delegato Provinciale

MARIA LIVIA MERLO

Delegato Provinciale

GIOVANNI CARLO ORENGO

Delegato Provinciale

LAURA PICARDI

Consigliere Regionale

ANTONIO DEL GIACCO

Consigliere Regionale

VALERIA FAZIO

Consigliere Regionale

AUGUSTO MANFREDI

Consigliere Regionale

ANDREA OSTUNI

Consigliere Regionale

MARCO REZZANO

Didattica

Referente didattico Regionale

MARCO REZZANO

Eventi

Responsabile Regionale Eventi

ANDREA OSTUNI

Servizi

Referente Regionale Servizi

AGOSTINO DIBELLO

Segreteria

Segreteria Regionale

VALERIA FAZIO

Collegio Revisori Legali

Revisore dei Conti

STEFANO VENTURINI